bartender Patrick Pistolesi

Patrick Pistolesi

42 anni, 22 dietro al bancone, ho cominciato per gioco facendo turni snervanti in discoteca, addirittura in tre discoteche diverse a settimana, esperienza che mi ha fatto imparare molto e che a volte mi manca.

Finalmente comincio in vari cocktail bar romani che si stavano affacciando ai drink, erano anni diversi, non esisteva internet e buoni maestri e i libri di settore erano difficilissimi da reperire. Da lì mi sono dato un’ultima possibilità prima di cambiare lavoro e sono partito, volevo viaggiare ed avere un mestiere come il mio in mano mi avrebbe permesso di mangiare ed avere qualche drink gratis.

Ho avuto esperienze in tutta Europa e negli Stati Uniti, da dieci anni sono sulla scena romana e internazionale. Le mie ultime esperienze sono bar manager del Caffè Propaganda, ho aperto il primo Gin bar d’Italia: Il “The Gin Corner”. Sono stato brand ambassador Shweppes e brand ambassador Jameson per 4 anni. Collaboro con vari brand come drink consultant, sono socio e fondatore di NIO cocktails ready to drink.

Ora sono proprietario e fondatore di Drink Kong, cocktail bar in Monti, tra i 50 migliori al mondo.

Il cocktail che porterei su un isola deserta?

Margarita

A quale personaggio famoso del passato o presente farei assaggiare un mio cocktail e quale?

Farei assaggiare a Napoleone la mia versione del Brandy Crusta

Un aneddoto divertente e bizzarro che mi è capitato dietro il bancone?

Ce ne sono tanti , molto divertenti, ma tendo a dimenticarmene. Pur avendo ospitato tante personalità davanti e dietro al bancone, diciamo che mi batte forte il cuore quando vedo arrivare la persona sperata al bancone per farsi un drink!

I miei Eventi

live-bar
masterclass

Coming Soon